lunedì, aprile 14, 2014

A piedi nudi sulla spiaggia

anello bijou brigitte
Mi ritengo una persona molto fortunata. Abitando in una città di mare, appena le temperature lo permettono, nel tempo libero o dopo il lavoro posso scappare in spiaggia. In primavera, al tramonto poi, è tutto più magico. Il silenzio, rotto solo dal rumore delle onde infonde una pace interiore indescrivibile. Il profumo del sale, della sabbia bagnata, qualche temerario che sfida l'acqua ancora non proprio calda e fa il bagno, la luce aranciata del tramonto. Questo è il mare che amo, non le spiagge roventi ed affollate di luglio ed agosto.
E' questo il motivo per cui in questo periodo scelgo sempre degli scorci di mare come location per i miei outfit. 
Quest'abito Oasap mi fa pensare ad epoche passate, con i suoi ricami e le sue trasparenze. Probabilmente è l'unico che ho con le maniche lunghe. Ho voluto ravvivare i suoi colori teneri con una delle mie collane collane preferite, presa lo scorso anno da Dilò Bijoux. Infine ho richiamato la raffinatezza dell'abito con alcuni degli accessori che più amo e che mi accompagnano nella vita di tutti i giorni, l'anello con l'infinito e il "Chicco di felicità" di cui vi ho già parlato.













I was wearng:

Read more…

mercoledì, aprile 09, 2014

Chicchi di felicità per bambini speciali


Un elegante fiocco che simboleggia un legame d'amore. Un legame di quelli che non si spezzeranno mai. Il legame tra genitore e figlio.
Il Chicco di Felicità, nato dalla collaborazione tra Stroili e Chicco, sostiene Ai.Bi., Associazione Amici dei Bambini, il cui obiettivo è regalare a dei bimbi "speciali" il calore di questo legame. E' un'iniziativa nata nel 2010 e di anno in anno declinata in forme diverse. Quest'anno il bracciale è disponibile in due varianti di colore, in argento rodiato ed in argento placcato in oro rosa 24kt che è la versione che potete vedere indossata da me.
Con soli 15€ potrete aiutare un bambino a trovare la felicità ed in più avrete un bellissimo bracciale simbolo del vostro impegno. 








Read more…